amministrazione trasparente

albo on line

 
 
 
 
 
 
L'Istituto Tecnico Agrario è ospitato in una struttura sita in Via Vinicio Cortese n. 1, di proprietà della Provincia di Catanzaro.
L'ITA di Catanzaro è un'istituzione ultracentenaria essendo sorta, dopo tanti tentativi nati male, nel 1875. E' una delle più antiche scuole agrarie del Meridione d'Italia e la sua storia è certificata dai vari attestati, premi e medaglie ricevute con la partecipazione a Fiere, Mostre, Concorsi, ecc.
Fanno bella mostra nel salone delle conferenze le partecipazioni alla Fiera di Milano, di Torino, di Firenze, del Levante di Bari, di Tripoli, di Alba, di Napoli, ecc. ecc. a partire dal 1890 con la partecipazione a Vienna ad un concorso per vini e aceti e per il quale l'imperatore Francesco Giuseppe attribuisce "la medaglia d'argento alla scuola pratica di agricoltura di Catanzaro".
Oggi l’ITA, nonostante sia stata espropriata di numerosi spazi vitali, (espropri vari e concessioni a privati di quanto una volta costituiva l'annessa azienda agraria) continua ad essere ospitata nella struttura originaria adeguatamente ristrutturata nell’ultimo decennio e tutt’intorno è sorto il parco della biodiversità mediterranea “Scuola Agraria”.
Annesso all'Istituto Tecnico Agrario c’è il Convitto.
Posto nell'ambito dello stesso edificio, il convitto ospita circa 58 alunni convittori provenienti dalle zone più lontane e 20 semiconvittori. Il numero dei semiconvittori potrebbe aumentare.
Sono convittori gli alunni che, risiedendo lontano dalla scuola, spesso in province limitrofe, hanno una necessità abitativa vera e propria. Questi, generalmente, si recano a casa il sabato e la domenica ed hanno la possibilità di uscire in permesso pomeridiano durante la settimana. I ragazzi che abitano relativamente vicino all'Istituto hanno la possibilità di usufruire del semi-convitto, consumare il pranzo alla mensa e trattenersi per lo studio fino alle ore 18,00 dal lunedì al venerdì, raggiungendo
poi la propria abitazione.
Nel convitto gli alunni hanno diritto alla massima assistenza didattico educativa da parte degli istitutori che, in relazione alle risorse, presentano la loro programmazione educativa annuale.
Il personale del Convitto si adopera inoltre, per la realizzazione di progetti, che possono spaziare dalle attività ludico-sportive a quelle didattiche e che riguardano principalmente il nuoto, il calcio a cinque, la musica, il teatro e altri aspetti della creatività anche con l’ausilio delle attrezzature di cui la struttura è dotata.
Possono essere ammessi alla mensa del Convitto, per esigenze di studio o di lavoro afferenti all'attività scolastica, gli alunni esterni frequentanti l'Istituto stesso nonché i docenti e il personale dell'Istituto, previo acquisto del buono pasto e prenotazione. Ecco un breve video che illustra la scuola. {youtube}uwl-cGArQUU{/youtube}
 
La nostra sede di Falerna 
 
Vai all'inizio della pagina